Home Tour Temi Eventi Vino Gastronomia Hotel Info Profilo Foto Link

Le Ville Urbane del Vicentino

valmarana ai nani

spaziatoreVilla Valmarana ai Nani

Sulle colline nelle immediate vicinanze di Vicenza, la "capitale" delle ville venete, città del Palladio, due stratordinari capolavori architettonici: Villa Almerico Capra, meglio conosciuta come La Rotonda, e villa Valmarana ai Nani.
Ville che costituiscono un'eccezione nel panorama delle ville venete, in quanto non direttamente legate a un territorio agricolo, ma residenze extraurbane di nobili famiglie vicentine che qui cercavano riposo e pace.

La Rotonda è considerata il capolavoro di Andrea Palladio, perfetta e simmetrica realizzazione di quell'ideale di armonia classicista che il grande architetto aveva perseguito per tutta la sua carriera artistica.
Gli interni sono riccamente affrescati da Louis Dorigny.

Villa Valmarana ai Nani, opera di Francesco Muttoni, rappresenta in una fase dell'evoluzione architettonica della villa dopo Palladio. Gli affreschi di Giovan Battista Tiepolo e del figlio Gian Domenico sono un ulteriore capolavoro nel capolavoro. La villa prende il nome dalle 17 statue di nani che decorano il muro di cinta. La leggenda narra che la villa fu costruita per non far conoscere la propria condizione a una principessa nana, che vi venne rinchiusa assieme a servitori anch'essi nani. Un giorno, un principe, entrato per caso nella villa. La principessa resasi subito conto della propria condizione, per il dolore si tolse la vita lanciandosi da una finestra della villa. I servitori nani, per punizione per non essere riusciti a impedire il tragico evento, furono trasformati in statue.

villa almerico capra la rotonda La Rotonda

Per maggiori dettagli riguardo gli itinerari nelle ville venete urbane vicentine o per prenotare visite guidate:

info@veronissima.com

 

home - tour - temi- eventi - vini - gastronomia - hotel - info - profilo - foto - archivio - link
www.veronissima.com 2007