Mizzon

Cantine a conduzione familiare

Meroni

Meroni

Visita
Fratelli Vogadori

Fratelli Vogadori

Visita
Valentina Cubi

Valentina Cubi

Visita
Mizzon

Amarone in Anfora

Visita
Corte Mainente

Corte Mainente

Visita

L’Azienda Agricola Mizzon è una cantina biologica a conduzione familiare collocata nel cuore della Valpolicella Classica. Da oltre 100 anni mantiene sani ed equilibrati i propri vigneti lavorandoli con amore e dedizione, con metodi naturali e rispettosi dell'ambiente.

Info e visite in cantina

☎ +39 333 2199 645
info@veronissima.com

Calice con logo Mizzon con vino rosso

Oggi l’azienda Mizzon è tra le più interessanti e vitali aziende vinicole della Valpolicella.
La visita in cantina e degustazione dei vini ti permetterà di assaporare il risultato di 2500 anni di evoluzione enologica in Valpolicella.

Storia e Filosofia

La storia dell’azienda Mizzon affonda le radici in una lunga tradizione contadina. Agli inizi del Novecento in Valpolicella l'uva non era che uno dei tanti prodotti della terra. Nel secondo dopoguerra i fratelli Giuseppe e Giovanni, assieme al padre, iniziarono la produzione di vino da affiancare alla coltivazione di ortaggi, frutta e uva. Spinti dalla passione, dedizione e dagli ottimi risultati qualitativi, non esitarono ad acquisire nuovi vigneti in zone altamente vocate alla produzione di vino. Ben presto arrivarono i primi riconoscimenti, e negli anni collezionarono molti premi per il vino più tipico della Valpolicella: il Recioto.

Nonno Mizzon

Purtroppo Giovanni venne a mancare ancora giovane. Giuseppe decise quindi di dedicarsi a una sua vecchia passione, l’allevamento. Il destino però per lui aveva altri piani. Appena consegnati i vitelli vennero rubati la notte stessa. Fu una fortuna, di lì a poco ricevette la nomina di “Re del Recioto”. Molti premi continuarono a giungere negli anni successivi.

Nicola Mizzon

Tra i nipoti, Nicola, il più giovane, ha avuto la passione di continuare l’impresa del nonno. Appena finiti gli studi iniziò a lavorare con il nonno Giuseppe fino a rilevare l’azienda nel 2010. L’ingresso di Nicola ha portato un progressivo rinnovamento nella vinificazione. Alle tecniche di vinificazione tradizionali del nonno Giuseppe Nicola ha affiancato nuovi metodi e tecnologie. In breve sono arrivati premi e riconoscimenti importanti. L'azienda Mizzon è oggi tra le migliori produzioni enologiche della Valpolicella.

Il nonno Giuseppe è venuto a mancare nel dicembre 2015, ma Nicola mantiene vivo il suo motto:

"A noi la gioia di custodire l’arte, a voi il piacere di assaporarne le emozioni".

I Vigneti

I vigneti sono dislocati in varie zone della Valpolicella Classica, tra la Valgatara a Marano e la pianura di San Pietro in Cariano. I tipi di terreno sono quindi molto vari. I vigneti più bassi sono caratterizzati da depositi alluvionali ghiaiosi. Nell'area pedecollinare e nelle colline dei possedimenti in Valgatara aumenta il substrato roccioso e argilloso.
Per ridurre al minimo l'utilizzo di fitofarmaci sono state introdotte tante piccole lavorazioni naturali che permettono di intervenire il minimo necessario per il mantenimento della sanità e della qualità dell’uva. Non vengono usati diserbanti per mantenere un ambiente più equilibrato all’interno del vigneto. Un'altra operazione fondamentale è la defogliazione e pulizia del grappolo. Questa operazione consente una maggiore circolazione d'aria tra i grappoli e mantiene gli acini più asciutti. Si riduce così il rischio di muffe e malattie fungine. Così inoltre i trattamenti naturali a base di zolfo e rame sono più efficaci.
Alla cantina Mizzon sono convinti che la terra sia all'origine della qualità di un vino e che sia perciò fondamentale mantenerne l'equilibrio con amore, dedizione e lavorazioni naturali e rispettosi della microfauna.

Visite in Cantina

Sala degustazione vini nella cantina Mizzon

Dalla cantina Mizzon puoi godere di una vista a 360° su tutta la Valpolicella Classica. Dalla pianura, le valli e le colline ricoperte di vigneti e olivi centenari, fino alle cime innevate del Monte Baldo a chiudere il territorio verso ovest.

La Vinificazione

La visita in cantina inizia nella zona di lavorazione delle uve, cuore pulsante dell’azienda. Qui, tra cisterne in acciaio, presse, tubi e pompe avrai modo di apprendere come le tecniche di vinificazione millenarie si integrano alla perfezione con i metodi più moderni e raffinati.

Il Fruttaio

I ripiani in incannucciato ricoperti di uva in appassimento

La visita prosegue al piano superiore dove nascono i vini più importanti. L'appassimento delle uve per il Recioto e l'Amarone avviene nel fruttaio, il grande ambiente situato sotto i tetti delle cantine e casolari della Valpolicella. Le uve migliori, poste sulle tradizionali stuoie di incannucciato, riposano ed evolvono lentamente. Nelle visite nei mesi autunnali potrai vedere il fruttaio pieno di uva e annusarne l'aroma inebriante.

La Bottaia

Fermentazione dell'Amarone in anfore di terracotta

Il tour continua con la visita alla bottaia, dove il silenzio e la quiete portano a compimento la trasformazione del vino. Accanto alle consuete botti in rovere, la cantina Mizzon ha introdotto uno dei più antichi strumenti di lavorazione del vino: l'anfora in terracotta. Usata fin dalle origini della vinificazione, venne perfezionata dai romani che la usavano per la fermentazione e il trasporto.
L'Amarone affinato in anfora è unico nel suo genere. Oltre alla grandissima struttura, è ricco di note floreali molto rare nei vini della Valpolicella.

La Degustazione

Due calici di vino rosso con piattini di stuzzichini

L'esperienza della visita alla cantina Mizzon si conclude con la degustazione guidata di una selezione di vini accompagnata da fragranti specialità e un tagliere di salumi e formaggi.

L'azienda vitivinicola Mizzon si a meno di 30' di macchina dal centro di Verona.
È in una zona pianeggiante della Valpolicella per cui è ideale per una visita della cantina in bicicletta..

Per la visita si consiglia la prenotazione.
☎︎: +39 045 7725705
✉︎: info@cantinamizzon.com

Per informazioni, modalità di prenotazione, visite guidate alle zone di produzione dei grandi vini veronesi, da inserire magari a coronamento di un itinerari turistico nella provincia di Verona:

Per tour e visite guidate in Valpolicella che includano anche una tappa alla cantina Mizzon:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C