I Monumenti di Verona

Verona è un grande museo all'aperto. Ogni epoca della sua storia millenaria ha lasciato testimonianze e monumenti lungo le strade e nelle piazze.
La nostra guida ai monumenti della città è un utile strumento per visitare Verona, da solo o assieme a una nostra guida turistica.

Le prossime visite guidate

24 ottobre

Fossile di ammonite su un marciapiede di Verona
Soave, visita guidata al castello e al borgo.
Ore 15:00
€ 17,00 a persona

Scopri di più
25 ottobre

Statua equestre di Cangrande
Tu lo conosci Cangrande?
Tour per bambini.
Ore 15:00
€ 10,00 a persona

Scopri di più
31 ottobre

Il castello di Valeggio visto dall'alto
Il Fantasma del Castello di Valeggio?
Tour del mistero.
Ore 15:00
€ 10,00 a persona

Scopri di più

Sei a Verona per un evento? Una visita guidata ti farà scoprire la città e il territorio, e può essere un modo originale di intrattenere i tuoi clienti o la tua famiglia mentre tu sei impegnato in fiera.

Info e prenotazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C

Sezioni

Monumenti di Verona Romana

L'epoca romana ha lasciato a Verona monumenti grandiosi e affascinanti che sfidando guerre e catastrofi naturali ci lasciano stupiti di fronte alle capacità degli antichi.
All'incrocio delle più importanti strade del nord Italia, da baluardo fortificato Verona si trasformò in riccco centro di commerci. La ricchezza portò imponenti opere pubbliche, monumenti e luoghi di spettacolo che per dimensioni e ricercatezza rivaleggiano con Roma e pongono interrogativi ad archeologi e storici.

Ponte Pietra

La prima cosa che i romani costruirono quando giunsero a Verona fu un ponte. Nonostante i suoi 2000 anni e le ingiurie dell'uomo e della natura lo puoi ancora ammirare e attraversare.

Scopri Ponte Pietra »

Teatro Romano

Il teatro era uno dei principali luoghi di spettacolo della città romana. Dimenticato e riscoperto è oggi visitabile e utilizzato in estate per rappresentazioni e concerti all'aperto.

Scopri il Teatro Romano »

Arco dei Gavi

Spettacolare arco costruito alla periferia della città nel I secolo per celebrare il trionfo politico-economico della famiglia dei Gavi. Fu demolito da Napoleone e ricostruito negli anni '30.

Scopri l'Arco dei Gavi »

Porta Borsari

L'antica entrata monumentale della città che si apriva sulla via Postumia, la strada consolare che attraversava Verona. La facciata decorativa in pietra è perfettamente conservata.

Scopri Porta Borsari »

Porta Leoni

Era uno degli ingressi monumentali della città romana. Si apriva all'inizio del cardo massimo, una delle due vie principali. Uno scavo archeologico ne ha portato alla luce le fondamenta.

Scopri Porta Leoni »

L'Arena

L'anfiteatro costruito per assistere agli spettacoli dei gladiatori, è il terzo in ordine di grandezza. Oggi è uno dei simboli di Verona, utilizzato in estate per l'opera, concerti ed eventi.

Scopri l'Arena »

Monumenti di Verona Medievale

Dopo i secoli bui dell'alto medioevo che hanno lasciato alla città solo poche e incerte testimonianze architettoniche Verona ritrovò splendore in epoca comunale fino a trasformarsi in potente e sfarzosa signoria con gli Scaligeri.
L'aspetto medievale, romanico e gotico, è ancora quello che più caratterizza il centro storico della città con case-fortezza, castelli e fortificazioni merlate, chiese e monasteri, torri e portici, monumenti funebri come le celebri Arche Scaligere.

Domus Mecatorum

Era la sede delle corporazioni delle arti e dei mestieri nella Verona comunale. Fu realizzato nelle forme attuali durante la signoria scaligera. È uno dei palazzi che caratterizzano piazza delle Erbe.

Scopri la Domus Mercatorum »

Torre del Gardello

Fu costruita in epoca scaligera su un lato di piazza delle Erbe. È una delle poche torri medievali di Verona ad essersi conservata. Ospitava uno dei più antichi orologi pubblici d'Italia.

Scopri la Torre del Gardello »

Palazzi Scaligeri

Uno dei palazzi monumentali di piazza dei Signori. Fu la residenza dei della Scala quando divennero signori di Verona e ha mantenuto la funzione pubblica fino ad oggi. Ospita la Prefettura.

Scopri i Palazzi Scaligeri »

Arche Scaligere

Le tombe monumentali dei signori della Scala. Un vero e proprio mausoleo a fianco del loro palazzo. Una delle opere più rappresentative e di maggiore impatto dello stile gotico in Italia.

Scopri le Arche Scaligere »

Torre dei Lamberti

Torre pubblica realizzata a più riprese tra il XII e il XVI secolo. È ancora l'edificio più alto della città e uno dei suoi punti di riferimento. È visitabile e dalla sua cima si gode del più bel panorama di Verona.

Scopri la Torre dei Lamberti »

Madonna Verona

La fontana al centro di piazza delle Erbe e quindi di Verona. Fu realizzata assemblando parte di elementi romani in epoca scaligera ed è una raffigurazione allegorica della città stessa.

Scopri Madonna Verona »

Palazzo della Ragione

L'antico palazzo comunale (XII secolo) poi diventato tribunale in epoca Veneziana. In stile romanico, è uno dei più antichi palazzi pubblici d'Italia. Oggi ospita la Galleria d'Arte Moderna.

Scopri Palazzo della Ragione »

Monumenti di Verona Veneziana

Nel 1405 Verona passa sotto la dominazione veneziana. La rinascita e sviluppo urbanistico coincidono col diffondersi dello stile rinascimentale. È la stagione dei grandi palazzi nobiliari e di nuove, imponenti fortificazioni richieste dal diffondersi dell'artiglieria. Artefice di questo rinnovamento è l'architetto Michele Sanmicheli. La sua opera comprende la nuova struttura urbana di Verona, le mura bastionate con porte monumentali, molti splendidi palazzi e numerosi interventi nelle chiese. L'influenza del Sanmicheli cointinua per i successivi quattro secoli di dominazione veneziana, col diffondersi di manierismo e barocco.

Loggia del Consiglio

Costruita alla fine del '400 per ospitare le assemblee del consiglio cittadino. È una tipica loggia in puro stile rinascimentale che ricorda modelli fiorentini. La tradizione la attribuisce a Fra Giocondo.

Scopri Palazzo della Ragione »

Porta San Giorgio

L'ingresso monumentale della città verso nord-ovest. Fu disegnata dall'artista rinascimentale Giovanni Maria Falconetto e riprende elementi architettonici dell'arco dei Gavi di epoca romana.

Scopri Porta San Giorgio »

Porta Vescovo

L'ingresso monumentale alla città verso est in tipico stile rinascimentale.
I dazi sulle merci che entravano a Verona attraverso questa porta erano prerogativa del vescovo.

Scopri Porta Vescovo »

Palazzo Maffei

Esempio più rappresentativo dello stile barocco a Verona. Occupa un intero lato della centrale piazza Erbe. Antica resindenza nobiliare oggi ospita l'importante collezione d'arte Carlon.

Scopri Palazzo Maffei »

Palazzo Carlotti

Imponente palazzo nobiliare in uno stile barocco contenuto. Situato in posizione strategica su un angolo della centrale via Cavour proprio di fronte all'antica porta Borsari di epoca romana.

Scopri Palazzo Carlotti »

Porta dei Bombardieri

Esempio rappresentativo delle invenzioni barocche con colonne e capitelli a sembianza di armamentario di artiglieria. Dava accesso a uno dei cortili del palazzo del Capitano.

Scopri la Porta dei Bombardieri »

Palazzo del Capitano

Uno dei palazzi monumentali che costituiscono piazza dei Signori. Anche se realizzato in epoca scaligera da Cansignorio l'attuale facciata è in tipico stile rinascimentale sanmicheliano.

Scopri Palazzo del Capitano »

Gran Guardia

L'antica accademia militare di epoca veneziana realizzata a partire dal '600 su un lato di piazza Bra. Oggi è un centro polifunzionale che ospita mostre, conferenze, eventi di vario genere.

Scopri la Gran Guardia »

Monumenti di Verona Austriaca

La dominazione austriaca va dal 1815 al 1866. Verona si trasforma in vera e propria città fortezza. Nell'arco di cinquantanni vengono realizzate mura bastionate, forti, caserme, un arsenale ed edifici militari di ogni genere, tuttora testimonianza delle raffinate tecniche costruttive dell'Impero Austroungarico. L'architettura civile è caratterizzata dall'opera di Giuseppe Barbieri (1778 - 1838). Egli rielabora secondo istanze neoclassiche il tradizionale stile sanmicheliano predominante a Verona. Suoi sono gli interventi per la "Gran Guardia Nuova" oggi sede del Municipio, il Cimitero Monumentale, la facciata di Palazzo della Ragione.

Arsenale

È il complesso di edifici che riforniva l'immenso esercito di occupazione austriaco. Lo stile noromanico e il valore storico ne fanno un importante monumento che merita di essere valorizzato.

Scopri l'Arsenale »

Castel San Pietro

L'impoenente fortezza costruita sulla cima del colle dove ebbe origine Verona. Con la sua presenza era il simbolo stesso della dominazione asburgica su Verona e il Veneto.

Scopri Castel San Pietro »

Forte San Leonardo

Uno dei forti della cerchia esterna nel complesso sistema di fortificazioni austriache. Trasformato in chiesa negli anni '50 offre uno dei più spettacolari punti panoramici sulla città.

Scopri Forte San Leonardo »

Palazzo Barbieri

Era il comando austriaco di Verona centro del Quadrilatero. Realizzato in puro stile neoclassico in piazza Bra, proprio a fianco dell'Arena.
È oggi il municipio di Verona.

Scopri Palazzo Barbieri »

Cimitero Monumentale

Realizzato agli inizi dell'800 fuori dal centro abitato a seguito degli editti Napoleonici, è ricco di gioielli architettonici e importanti opere di scultura ottocentesca e novecentesca.

Scopri il Cimitero Monumentale »

Ospedale Militare

Era una delle infrastrutture di supporto alle numerose truppe austriache nella Verona capitale dei territori occupati. Si tratta di un imponente complesso monumentale in stile neoclassico.

Scopri l'Ospedale Militare »

Monumenti di Verona del '900

La vitalità architettonica e urbanistica di Verona non si esaurì certo coi fasti dell'epoca veneziana o il rigore militarista austriaco. Verona, grazie all'opera di importanti architetti, primo tra tutti Ettore Fagiuoli si abbellì di palazzi e opere pubbliche negli stili architettonici propri del XX secolo. Non va poi dimenticato l'intervento del grande Carlo Scarpa, uno dei più influenti architetti italiani del secolo scorso, che con il restauro di Castelvecchio e il palazzo della Banca Popolare, lasciò a Verona un segno indelebile della sua concezione estetica.

Sinagoga

Fu realizzata agli inizi del '900 nell'antico ghetto di Verona, vicino a piazza Erbe. Il progetto in stile Decò è di Ettore Fagiuoli, il più importante architetto veronese del Novecento.

Scopri la Sinagoga »

Banco Popolare

Assieme a Castelvecchio è una delle due opere realizzate a Verona da Carlo Scarpa, maestro dell'architettura del secondo Novecento, ed è considerata uno dei suoi capolavori.

Scopri il Palazzo della Banca Popolare »

Info e prenotazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C