Home Tour Temi Eventi Vino Gastronomia Hotel Info Profilo Foto Link

Visite Didattiche:
Verona Risorgimentale

Verona, e il suo territorio, accompagnati da una guida turistica, diventano un preziosissimo strumento didattico per rivivere parte di un periodo storico complesso e affascinante quale il Risorgimento e le battaglie per l'unificazione d'Italia.

arsenale di verona

Obbiettivi della visita didattica: conoscere gli elementi significativi del Risorgimento in relazione agli elementi architettonici, ai monumenti alle fortificazione del centro storico di Verona. Orientarsi e collocare cronologicamente nel tempo il passaggio della città dalla Repubblica di Venezia, alla dominazione francese, a quella austriaca a seguito della Restaurazione e del Congresso di Vienna.
Individuare i rapporti di interdipendenza, causa-effetto, e le motivazioni politico-economiche negli eventi che portarono alle guerre di Indipendenza e all'annessione del Veneto al Regno d'Italia.

La Verona Austriaca

Verona sotto la dominazione austriaca (1815-1866) si trova al centro del sistema difensivo austriaco, il Quadrilatero, e diviene un centro militare di fondamentale importanza che comanda e rifornisce la rete di controllo austriaca in Veneto. Attraverso una serie di percorsi didattici a tema, specificamente studiati per i ragazzi delle scuole medie e superiori, si possono vivere i momenti di questa interessantissima storia.

Itinerari Didattici nelle Verona Risorgimentale

Itinerario didattico di mezza giornata. In piazza Bra, la piazza dell'Arena viene introdotto l'assetto politico europeo post-Restaurazione, con particolare attenzione alla situazione italiana con l'occupazione austriaca del Lombardo-Veneto. Viene illustrato palazzo Barbieri, sede del comando austriaco di Verona.
Viene quindi effettuata una dettagliata analisi del sistema difensivo austriaco realizzato a Verona con l'adeguamento del vecchio muro veneziano alle esigenze dettate dall'evoluzione della balistica nell'800: costruzione dei terrapieni, muri alla Carnot, bastioni, artiglierie, ecc. Lungo il percorso si incontra anche l'ospedale militare che accolse i feriti austriaci delle guerre di indipendenza combattute a sud del lago di Garda.
La visita si conclude con la visita a Palazzo Carli, residenza del generale Radetzky comandante dell'esercito austriaco in italia e l'Arsenale, da dove veniva rifornita la rete di fortezze sparse sul territorio del Quadrilatero.

palazzo barbieri verona

Approfondimenti

Le fortificazioni.
Verona, in epoca austriaca, viene cinta da possenti mura bastionate costruite secondo le più moderne tecnologie belliche. Tali costruzioni sono quasi perfettamente conservate e visitabili in quello che in anni recenti è stato costituito come Parco delle Mura, un percorso che permette di capire le strategie, le funzionalità, la gestione, la vita quotidiana delle guarnigioni, di una delle più imponenti opere di fortificazione d'Europa.

La gestione del territorio.
Verona, punto nodale primario del Quadrilatero, è il luogo da cui viene comandato, rifornito, curato, l'esercito imperiale di stanza in Veneto. A Verona sono ancora presenti, e in parte visitabili alcune delle opere militari realizzate dagli architetti di Vienna: l'Ospedale Militare, l'Arsenale in stile neoromanico, la caserma Santa Marta, centro del vettovagliamento. Non solo meravigliose costruzioni dal punto di vista funzionale, ma anche grazie al raffinato stile architettonico, importanti opere d'arte.

I Forti.
Tutto il territorio Veronese verso ovest, dove il lago di Garda costituiva la frontiera con il neonato Regno d'Italia, viene disseminato dagli austriaci di una serie di forti che avrebbero costituito l'avanguardia della difesa cittadina in caso di attacco. Nonostante l'incuria e la negligenza che hanno fatto scomparire molti di questi spettacolari esempi di ingegneria militare, alcuni di essi sono ancora integri e visitabili. Dai cittadini Forte San Leonardo (oggi Santuario della Madonna di Lourdes) e Forte San Mattia, fino al Forte Gisella, Forte Ardietti, il Forte di Pastrengo o la Fortezza di Peschiera verso il Lago di Garda.

Per qualsiasi domanda o informazioni più dettagliate su visite guidate e itinerari didattici a Verona, scrivete a:

didattica@veronissima.com

 

offerte hotel verona

Menu scolaresche
8€ pizza e bibita
8,50€ primo, patatine fritte, acqua

Per maggiori informazioni, per ulteriori offerte o per prenotare:
info@veronissima.com

 

home - tour - temi- eventi - vini - gastronomia - hotel - info - profilo - foto - archivio - link
www.veronissima.com 2007