Palazzo del Capitano

Monumenti di Epoca Veneziana

Loggia del Consiglio

Loggia dei Consiglio

Visita
Porta San Giorgio

Porta San Giorgio

Visita
Porta Vescovo

Porta Vescovo

Visita
Porta San Zeno

Porta San Zeno

Visita
Palazzo Maffei

Palazzo Maffei

Visita
Palazzo Carlotti

Palazzo Carlotti

Visita
Porta dei Bombardieri

porta dei Bombardieri

Visita
Palazzo del Capitano

Palazzo del Capitano

Visita
Gran Guardia

Gran Guardia

Visita
Case Mazzanti

Case Mazzanti

Visita

Palazzo del Capitano

Informazioni e visita guidate a Palazzo del Capitano:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C

I nostri prossimi tour

01 maggio -
h10:30
Arena e Gladiatori


Scopri tutto sull'Arena con mappa e adesivi.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
23 aprile -
h15:00
Castello di Soave

Fossile di ammonite su un marciapiede di Verona
Soave, visita guidata al castello e al borgo.

📍 Borgo Covergnino
€5 a persona

Scopri di più
24 aprile -
h15:00
Curiosando Verona


Avventure urbane per piccoli esploratori.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
25 aprile -
h15:00
Verona Romana


Tour di Verona romana con mappa e adesivi.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
16 aprile -
h17:00
Speciale Pasqua


La vera storia di Romeo e Giulietta

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h10:00
Castelvecchio


Visita Guidata tra storia, architettura, arte.

📍 Corso Cavour
€6 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h14:00
Museo Affreschi


Visita Guidata tra arte e leggenda.

📍 Via da Porto 5
€6 a persona

Scopri di più

Il Palazzo del Capitano, anche conosciuto come Palazzo di Cansignorio o Palazzo del Podestà, è uno degli elementi fondamentali che compongono quella straordinaria piazza di Verona, quasi un museo di architettura a cielo aperto, rappresentata da piazza dei Signori.
I molti nomi con cui è conosciuto ne testimoniano la vetustà e le varie epoche che esso ha attraversato, dal Medioevo fino ai giorni nostri ed è solo per una convenzione data dalla bella facciata rinascimantale che viene ascritto tra i palazzi della Verona Veneziana.
L'area dove sorge oggi il palazzo, con il suo suggestivo cortile interno era un isolato nel reticolo della Verona Romana, come testimonia l'abbondanza di reperti di epoca romana, tra cui splendidi pavimenti musivi, ritrovati durante la campagna di scavi che ha dato vita al centro espositivo degli Scavi Scaligeri al quale si accede proprio dal cortile interno del Palazzo del Capitano. In epoca altomedievale sorsero in maniera piuttosto disorganica alcuni edifici tra cui delle torri in materiale povero. Cansignorio, nella seconda metà del '300 ne fece uno dei palazzi scaligeri in quel complesso di edifici che ospitavano la grande corte e l'amministrazione che ruotava attorno alla famiglia della Scala. Doveva trattarsi del classico tozzo e imponente edificio pubblico medivale, una sorta di castello in mattoni con torrioni d'angolo un po' come il Palazzo della Ragione, esteso sul retro fino agli attuali giardinetti di piazza delle Poste con una serie di cortili interni collegati da portici e passaggi come ad esempio quello poi decorato in epoca veneziana con la bella Porta dei Bombardieri. Ancora oggi, parte di questa struttura gotica è visibile dal sopravvissuto cortile interno, sulle ali laterali.
L'attuale facciata è invece risultato di un consistente lavoro di rifacimento del palazzo nel '500, in epoca veneziana quando esso venne adibito a sede del capitano, rappresentante del potere della Serenissima nelle città ad essa sottomesse. Si trovano infatti palazzi del capitano o del capitanio anche a Soave, a Vicenza a Padova, ecc.
La facciata assunse quindi quell'aspetto elegante e monumentale tipico della scuola sanmicheliana. Quasi sicuramente, il portale di ingresso, sormontato da un imponente leone marciano, fu disegnato proprio dal Sanmicheli, come quello dei Palazzi Scaligeri. Nel corso degli anni la facciata si andò ricoprendo di stemmi e iscrizioni lasciati dai vari podestà veneti che si avvicendarono al governo della città, e quando i francesi, guidati da Napoleoni, caduta Venezia entrarono a Verona, la furia giacobina si accanì con particolare ferocia sui simboli del vecchio regime.
Finalmente, in seguito all'annessione del Veneto all'Italia e al generale movimento di restaruo che si fece a Verona, anche il Palazzo della Ragione venne riportato all'originale splendore rinascimentale, con la sua bella simmetria e la pulita facciata bianca. Purtroppo, sul portale rimane il segno della deturpazione, là dove manca il leone alato che invece fu ricollocato sui Palazzi Scaligeri.
Oggi il Palazzo del Capitano è di proprietà del Comune di Veorna e in attesa di un restauro soprattutto nell'interno e di un adeguato utilizzo.

Palazzo del Capitano è visitabile solo dall'esterno.

Info e visite guidate a Palazzo del Capitano:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C