Le Grotte di Catullo e Sirmione

Itinerari Didattici Provincia di Verona

Soave

Il castello di Soave

Lago di Garda

Panorama lago di Garda

Grotte di Catullo

Grotte di Catullo

Battaglie Risorgimentali

Torre di San Martino della Battaglia

Parco Sigurtà

Parco Sigurtà

Vittoriale

Il Vittoriale degli Italiani

Il lago di Garda è una meta ideale per una gita scolastica, in giornata o per più giorni. Paesi della sponda occidentale del lago di Garda come Lazise e Bardolino distano da Verona non più di mezz'ora in pullman, il che permette di combinare una visita a questi luoghi con un itinerario didattico a Verona.

L'area archeologica delle Grotte di Catullo vista dall'alto

Info e prenotazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C

I nostri prossimi tour

01 maggio -
h10:30
Arena e Gladiatori


Scopri tutto sull'Arena con mappa e adesivi.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
23 aprile -
h15:00
Castello di Soave

Fossile di ammonite su un marciapiede di Verona
Soave, visita guidata al castello e al borgo.

📍 Borgo Covergnino
€5 a persona

Scopri di più
24 aprile -
h15:00
Curiosando Verona


Avventure urbane per piccoli esploratori.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
25 aprile -
h15:00
Verona Romana


Tour di Verona romana con mappa e adesivi.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
16 aprile -
h17:00
Speciale Pasqua


La vera storia di Romeo e Giulietta

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h10:00
Castelvecchio


Visita Guidata tra storia, architettura, arte.

📍 Corso Cavour
€6 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h14:00
Museo Affreschi


Visita Guidata tra arte e leggenda.

📍 Via da Porto 5
€6 a persona

Scopri di più

grotte di catullo

Le Grotte di Catullo sulla punta estrema della penisola di Sirmione, sul lago di Garda, a dispetto del nome, non sono delle vere e proprie grotte, ma una vasta area archeologica di oltre due ettari, che si estende sul luogo dove, in epoca romana, sorgeva un'immensa villa patrizia. Stando alla tradizione, è questo il luogo che diede i natali al celebre poeta latino Gaio Valerio Catullo.
Abbandonata per cause ancora ignote negli ultimi secoli dell'Impero, la villa rimase disabitata, ricoprendosi di vegetazione. Le cavità formate dalle architetture semidistrutte che si aprivano in mezzo alla vegetazione lussureggiante, simili a grotte, ne causarono il nome.

Al termine di un lungo e accurato scavo archeologico, tuttora in corso, le Grotte di Catullo sono oggi visitabili. Nonostante il non perfetto stato di conservazione dovuto alla lunga esposizione alle intemperie e ai saccheggi dell'uomo, l'area archeologica è un luogo di grande impatto e fascino che, con l'ausilio di una guida turistica, può diventare un formidabile strumento didattico per una scolaresca in gita a Sirmione che voglia approfondire le tematiche legate alla storia e alla vita quotidiana in epoca romana.

Il Museo

La visita didattica alle Grotte di Catullo inizia normalmente con il piccolo ma interessantissimo museo annesso all'area archeologica.
Grazie ad alcune tavole esplicative molto chiare, i ragazzi in gita scolastica affiancati dalla guida turistica e dagli insegnanti, possono contestualizzare Sirmione all'interno della più vasta storia del lago di Garda, dalla sua formazione geologica con l'ultima glaciazione, ai primi insediamenti palafitticoli, fino alla colonizzazione romana con la realizzazione degli assi viari nord-sud, est-ovest, con la via Gallica in particolare che passava proprio a ridosso della penisola di Sirmione. Il museo delle Grotte di Catullo conserva alcuni miliari rinvenuti nella zona.
Vi è esposto anche un plastico dell'intera estremità nord della penisola di Sirmione con le Grotte di Catullo, molto utile agli studenti per orientarsi nella successiva visita all'area archeologica.
La visita al museo è completata dall'illustrazione dei reperti relativi dell'apparato decorativo e a oggetti di uso quotidiano della villa: mosaici, affreschi, sculture, contenitori, lucerne, ecc. che permetteranno ai ragazzi di immaginare l'aspetto e la vita degli abitanti della villa.
Completano l'allestimento alcuni reperti di epoca longobarda, quando, con la fine dell'Impero Romano, il danneggiamento e spoliazione della villa raggiunse il suo massimo.

L'Area Archeologica

La visita didattica guidata alle Grotte di Catullo prosegue poi con la visita della vastissima area archeologica.
Si partirà quindi dal lungo criptoportico (immagine sopra) per poi proseguire verso l'area termale (immagine sotto), dove si potranno ammirare la cisterna e i resti del tepidarium con il sistema di riscaldamento ad ipocausto.

terme grotte di catullo

Proseguendo all'interno della area archologica si potranno ammirare i resti di mosaico negli antichi ambienti di ingresso alla villa e poi l'immensa cisterna interrata per la raccolta dell'acqua piovana, con la copertura a volta ancora perfettamente conservata.
La visita guidata porterà quindi i ragazzi verso il lato nord delle Grotte di Catullo, con l'impressionante lavoro ingegneristico per realizzare le sostruzioni che permettevano di superare i dislivelli nella roccia su cui la villa romana sorgeva, e creare un ampio terrazzamento, ora in buna parte crollato, da cui però si può ancora ammirare la vista mozzafiato sul lago di Garda.

grotte di catullo sirmione

Visite Guidate

La visita didattica guidata alle Grotte di Catullo può essere una visita approfondita di per se' o diventare parte di un itinerario guidato più ampio a Sirmione o sul lago di Garda.
In un itinerario di una giornata intera, la visita alle Grotte di Catullo nel pomeriggio, può divenire ideale completamento di una visita didattica alla Verona Romana nella mattina, mettendo in rapporto le caratteristiche di una tipica area urbana con lo sviluppo delle aree rurali collegate dalla rete di vie consolari che attraversava questo territorio in epoca romana.

Sirmione

Sirmione, accompagnati dalle guide turistiche del lago di Garda è una meta ideale per un viaggio d'istruzione di mezza giornata o di un'intera giornata. Grazie alla ricchezza di tematiche e spunti possibili una gita a Sirmione è adatta a scuole di ogni ordine e grado.
Una scolaresca che ad esempio abbia effettuato una visita didattica di Verona la mattina, la visita di Sirmione il pomeriggio può diventare ideale completamento della giornata. Gli ampi spazi, la natura, il lago, possono fornire inoltre anche un momento di maggior leggerezza e svago per i ragazzi in gita.
Sirmione offre una grande ricchezza di reperti e monumenti che permettono ai ragazzi di affrontare "sul campo", in un confronto con la guida turistica e agli insegnanti che li accompagnano, molte delle tematiche che hanno trattato in classe seguendo i programmi di storia, geografia, storia dell'arte e scienze.

Formazione e la Geologia del Lago di Garda

Sirmione è una penisola lunga e stretta che dal centro della costa sud del Garda si estende verso il centro della parte più ampia del lago. Dall'estremità della penisola, sul piazzale antistante l'ingresso alle Grotte di Catullo o meglio dal terrazzamento dell'area archeologica si può avere una visione completa, quasi a 360° e di grande impatto, sul lago nella sua estensione est-ovest, che proprio all'altezza di Sirmone raggiunge i 16 chilometri, apprezzando inoltre come man mano che lo sguardo procede verso nord la conformazione del territorio va mutando. Nella parte meridionale infatti il territorio attorno al lago di Garda è caratterizzato dalle basse colline moreniche che lasciano spazio, man mano che ci si sposta verso nord a massicci montuosi sempre più alti e dai profili aspri. E' così possibile affrontare in maniera didatticamente molto chiara il tema della formazione dei laghi glaciali del nord Italia grazie anche alle tavole esplicative all'interno del Museo delle Grotte di Catullo.
Durante la passeggiata panoramica dalla zona archeologica sarà inoltre possibile soffermarsi presso la stazione di pompaggio delle acque termali che sgorgano dal fondo del lago trattando il tema della tettonica a placche e dei fenomeni di geotermia propri della zona.

L'Epoca Romana e le Grotte di Catullo

Uno dei siti di maggiore interesse e che di per se' merita la visita a Sirmone sono le cosiddette Grotte di Catullo.
Non si tratta di cavità naturali come il nome lascerebbe supporre, ma della vasta area archeologica là dove, in epoca romana, sorgeva un'immensa villa, secondo la tradizione, il luogo d'origine del poeta Catullo.
Per le scolaresche è garantito l'accesso gratuito ma, per quanto di notevole impatto, a causa della grande estensione e del non perfetto stato di conservazione, richiede l'ausilio di una guida turistica preparata per essere compreso appieno dai ragazzi in gita scolastica a Sirmione.
Maggiori informazioni sulla visita didattica alle Grotte di Catullo >>

Il Medioevo e la Rocca Scaligera

Anche dopo la caduta dell'Impero Romano e nelle successive invasioni barbariche, Sirmione continuò a mantenere un importante insediamento grazie alla sua posizione strategica in mezzo al lago.
Nel museo annesso alle Grotte di Catullo si possono ammirare alcuni significativi reperti longobardi.
E' tuttavia con il periodo Scaligero, dalla fine del '200 alla fine del '300, che Sirmione divenne sede di un'importante fortificazione: la cosiddetta Rocca. Aderendo alla crociata contro i Catari che qui avevano una comunita, i signori Della Scala ottennero il controllo della zona e vi eressero un castello che andò ampliandosi e rafforzandosi fino a ottenere l'attuale aspetto a metà del '300.
Si tratta di un tipico edificio militare medievale con alcune caratteristiche peculiari che lo rendono unico, prima di tutto per l'eccezionale stato di conservazione. La Rocca Scaligera di Sirmione è un raro esempio di castello lacustre, parte delle sue fortificazioni, tra cui la particolare darsena circondata da mura e torri merlate, sorgono infatti sull'acqua del Garda. Il fossato del castello, tagliando la penisola attorno al castello, la rende di fatto, nel suo tratto teminale, un'isola. Dalla cinta muraria della Rocca si estendono le mura con la caratteristica merlatura ghibellina che abbracciano l'intero borgo medievale.
Il castello è accessibile, sono visitabili in assoluta sicurezza il cortile interno, la darsena fortificata, i camminamenti di ronda e la mastio da cui è possibile godere di una vista mozzafiato sul lago di Garda e sulla penisola di Sirmione.
Le scolaresche in gita scolastica godono di accesso gratuito al castello di Sirmione. Le guide turistiche del lago di Garda si occuperanno di effettuare la prenotazione obbligatoria per le classi che prenotino con loro una visita guidata di Sirmione.

Visite in Motoscafo e in Battello

navigazione sul lago di garda

Sirmione è anche un punto di partenza ideale per effettuare visite del lago in battello o motoscafo.
Dal molo antistante una delle piazze del borgo partono i battelli di linea del servizio navigazione laghi diretti alle varie località della costa. Le scolaresche che giungano a Sirmione con un pullman a propria disposizione possono organizzare dei piacevoli trasferimenti via lago verso uno dei paesi sulla costa orientale od occidentale ed essere poi ripresi dal proprio mezzo una volta giunti a destinazione.
Alternativamete è possibile usufruire di un servizio motoscafi privato per giri personalizzati sul lago di Garda. Tra gli itinerari più richiesti, la circumnavigazione completa della penisola di Sirmione che permette di ammirare dal lago le imponenti strutture della villa romana e, nei giorni in cui il lago è particolarmente calmo, le bollicine che risalgono in superficie dal punto in cui sgorga la sorgente termale.
Non esitate a contattare le guide turistiche del Garda per prenotare la vostr gita in battello o motoscafo sul lago.
Maggiori informazioni o sulle varie possibilità di navigazione sul lago di Garda >>

Visite Guidate e Itinerari Didattici

sirmione passeggiata panoramica

La tipica visita guidata di Sirmione può includere la visita, solo esterna, o anche all'interno della Rocca Scaligera, una passeggiata fino alla punta estrema della penisola nel corso della quale ci si potrà soffermare presso le terme e la villa di Maria Callas. Segue poi la visita dell'area archeologica delle Grotte di Catullo con annesso museo, per poi tornare verso il borgo medioevale attraverso la suggestiva passeggiata panoramica lungo il lago.
A completamento della visita guidata a Sirmione sarà possibile effettuare un giro in battello o motoscafo sul lago di Garda.

Pranzi al Sacco a Sirmione

Per le scolaresche in gita scolastica a Verona che intendano effettuare sul posto la pausa pranzo, poco fuori il borgo medievale sono a disposizione delle aree verdi dove i ragazzi potranno sostare per consumare il pranzo al sacco.
In caso di maltempo vi sono inoltre delle strutture che, dietro una piccola quota per ragazzo, mettono a disposizione degli spazi al coperto. Per maggiori informazioni contattate le guide turistiche del lago di Garda.

Per informazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C