San Giovanni in Valle

Visite guidate, informazioni e prenotazioni:

☎: +39 333 2199 645

info@veronissima.com

dettaglio di san zeno

Il rosone della facciata di San Zeno, capolavoro del romanico veronese.

DIl nome della chiesa deriva dal Vallum, la zona fortificata separata dalla città in cui vivevano i dominatori longobardi a partire dal VI secolo, fu infatti per molti anni luogo di culto ariano costruito probabilmente in un'area cimiteriale romana fin dal IV-V secolo.
Anch'essa danneggiata dal terremoto che colpì Verona nel 1117, San Giovanni in Valle fu ricostruita subito dopo nel puro e semplice stile romanico con la facciata a capanna, l'elegante protiro e gli archetti pensili.
L'interno conserva ancora la struttura tripartita di molte chiese romaniche: chiesa Purgante, Militante e Trionfante simbolicamente rappresentate nella parte plebana, "bassa" della chiesa, dove si "scende" appena varcata la soglia, la cripta che ospita i resti dei santi su cui si fonda la chiesa, e l'area presbiteriale a cui il fedele accede seguendo un percorso di purificazione e ascesa spirituale oltre che fisica.
La chiesa di San Giovanni in Valle conserva al suo interno pregevoli tracce di affreschi e decorazioni scultoree romaniche.
Particolarissimi anche il campanile e i resti di un chiostro adiacente alla chiesa.

 

L'ingresso a San Giovanni in Valle è gratuito ma giorni e orari di apertura possono subire variazioni in base alla disponibilità del parroco. Per avere la certezza di poter visitare la chiesa è consigliabile prendere accordi preventivi.

Per qualsiasi domanda o informazioni più dettagliate su visite guidate e itinerari turistici a Verona, scrivete a:

 

☎: +39 333 2199 645

info@veronissima.com