Corte Sgarzarie

[an error occurred while processing this directive]

Corte Sgarzarie (spesso detta anche Corte Sgarzerie) è una piazzetta nel centro di Verona dove, in epoca medievale, si tenevano alcune lavorazioni, i controlli di qualità e le compravendite della lana. La piazza è quasi interamente occupata dalla loggia del Mangano, una struttura sopraelevata su un colonnato che crea un suggestivo spazio coperto.

corte sgarzerie, l'antico mercato delle lane di verona

Corte Sgarzarie è vicina alla centralissima piazza delle Erbe e può essere una breve ma affascinante digressione sul percorso che da porta Borsari conduce al cuore di Verona. Da Corte Sgarzarie si accede inoltre a uno dei siti archeologici sotterranei di Verona: il criptoportico del capitolium romano.

Per maggiori informazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C

I nostri prossimi tour

11 settembre - h17:00
Romeo e Giulietta


Tutto quello che sai della storia è sbagliato.

📍 Piazza Bra
€10 a persona

Scopri di più
12 settembre - h10:30
Verona di Dante


Dante a Verona e Verona nella Divina Commedia.

📍 Piazza Bra
€10 a persona

Scopri di più
18 settembre - h15:00
Barche, Mulini & Co


Camminando lungo il fiume Adige.

📍 Ponte di Castelvecchio
€10 a persona

Scopri di più
25 settembre - h15:00
Cangrande


I bambini alla scoperta del mitico signore medievale.

📍 Piazza delle Poste
€10 a persona

Scopri di più

Verona e la lana

Nel medioevo, la lavorazione e il commercio della lana erano una delle principali attività economiche. I panni di lana prodotti a Verona erano particolarmente apprezzati per la loro finezza e qualità, in grado di competere con quelli di Firenze ed esportati in tutta Italia e in molti paesi d'Europa.
La famiglia della Scala, salita al potere a metà del '200, si adoperò molto per favorire questo settore. Gli Scaligeri non avevano origini nobili, e provenivano da quella borghesia artigianale e commerciale che con il potere economico aveva progressivamente ottenuto anche quello politico. Erano quindi ben consci dell'importanza delle attività commerciali per la prosperità della città.

Per saperne di più

Gli Scaligeri: origine e ascesa dei signori di Verona.

SCOPRI

Verso la fine del '200, Alberto della Scala regolamentò l'attività produttiva dei panni di lana con lo scopo di garantirne un alto livello qualitativo. Tutti coloro coinvolti nella lavorazione e commercializzazione della lana dovevano fare parte della corporazione dei lanaiuoli che stabiliva regole e norme dei processi produttivi, fissava gli standard di qualità e stabiliva i prezzi minimi di vendita.

Corte Sgarzarie

Il luogo dove effettuare tutte queste operazioni di pesatura, analisi qualità e marchiatura della lana nelle varie fasi del processo produttivo venne stabilito in una piazzetta non lontano da piazza delle Erbe, principale sede del mercato di Verona. Questo spazio prese il nome di corte Sgarzarie, dalla parola in dialetto veronese sgarzar che indica la cardatura della lana.

La Loggia

Al centro della piazza venne eretta una loggia che coprisse lo spazio adibito a mercato, proteggendo le lane dalla pioggia nei giorni di brutto tempo. L'area è delimitata da una balaustra, sormontata da colonne che reggono l'ambiente sopraelevato della loggia all'interno del quale si svolgevano alcune delle lavorazioni della lana. L'insieme è elegante e armonico e crea uno spazio raccolto di grande suggestione.
L'area coperta della loggia è occupata dai tavoli di alcuni bar e ristoranti che si affacciano su corte Sgarzarie.

L'Area Archeologica di Corte Sgarzarie

gli scavi archeologici di corte Sgarzarie

Corte Sgarzerie si trova sopra una porzione del Capitolium, il tempio romano che sorgeva su un lato del foro, la piazza al centro della Verona romana oggi corrispondente a piazza Erbe.
Uno scavo archeologico proseguito per anni ha riportato alla luce parte delle antiche strutture. In particolare è emersa una porzione del criptoportico, un lungo corridoio sotterraneo che correva lungo la grande piattaforma su cui sorgeva il tempio vero e proprio. Oltre a parte dei pilastri e della volta crollata gli scavi hanno scoperto anche una strada pedonale romana e alcune strutture altomedioevali come una torre e una ghiacciaia. L'area sotterranea è accessibile in alcuni giorni della settimana o su richiesta.

Per saperne di più

Verona Sotterranea. Itinerari guidati sopra e sotto la città di Verona.

SCOPRI
Info e prenotazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C