Le Ville Venete

Le ville venete sono le dimore di campagna delle nobili famiglie veneziane. Sparse in tutto il Veneto, rappresentano uno dei punti più alti raggiunti dalla cultura veneta in quattro secoli di splendore e dal 1994 sono inserite nell'elenco UNESCO dei beni patrimonio culturale dell'umanità.

Villa Arvedi

L'architettura di Andrea Palladio (1508-1580) è l'esempio più famoso di questo fenomeno artistico che conta però illustri protagonisti come Francesco Muttoni, Michele Sanmicheli, Falconetto, Scamozzi, Antonio Piovene e molti altri.
Anche la campagna e le colline di Verona sono punteggiate da straordinarie ville venete che potete raggiungere facilmente partendo dal centro storico.
Da Verona inoltre, in auto o in treno, in poco più di mezz'ora potete raggiunge Vicenza e il territorio circostante, un vero museo di architettura a cielo aperto.

Chiedete a una nostra guida turistica di progettare per voi un tour delle ville venete per scoprire alcuni degli edifici più belli al mondo.

Info e Visite Guidate:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C

I nostri prossimi tour

08 dicembre -
h14:00
Curiosando Verona


Avventure urbane per piccoli esploratori.

📍 Piazza Bra
€10 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h10:00
Castelvecchio


Visita Guidata tra storia, architettura, arte.

📍 Corso Cavour
€6 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h14:00
Museo Affreschi


Visita Guidata tra arte e leggenda.

📍 Via da Porto 5
€6 a persona

Scopri di più
07 novembre - h14:30
Museo Archeologico


Gladiatori, mosaici, maschere e spettacoli.

📍 Rigaste Redentore 11
€6 a persona

Scopri di più
31 ottobre -
h16:30
Verona con Dante


Dante a Verona. Visita guidata teatralizzata.

📍 Porta Borsari
€15 a persona

Scopri di più
Palladio a Verona

Anche a Verona si trovano pochi ma originalissimi esempi dell'opere del Palladio.

Tour Palladio a Verona »

Palladio a Vicenza

La vera capitale dell'arte e dell'estetica del grande architetto.

Tour Palladio a Vicenza »

Ville Urbane a Vicenza

La Rotonda e Villa Valmarana ai Nani.

Tour Ville Urbane a Vicenza »

In Provincia

San Giorgio di Valpolicella

Realizzata in epoca longobarda su un luogo di culto preistorico, conserva tutta l'antica atmosfera arcaica.

Scopri San Giorgio di Valpolicella »

San Floriano

Nel cuore della Valpolicella, l'elegantissima e inconfondibile facciata romanica che ricorda San Zeno.

Scopri San Floriano »

San Severo

A Lazise, sul lago di Garda, un gioiello del romanico. All'interno un insolito e misterioso ciclo di affreschi.

Scopri San Severo »

Alle Origini della Villa Veneta

La scoperta delle Americhe

Nel 1492 Cristoforo Colombo giunse nel continente americano. Di lì a poco, i navigatori europei avrebbero aperto nuove rotte verso mondi fino ad allora sconosciuti e che offrivano agli intraprendenti mercanti, nuove ed impensate fonti di commercio e guadagno. Il Mediterraneo, dal controllo delle cui rotte Venezia aveva fondato la sua immensa ricchezza e il suo potere, era destinato a perdere inesorabilmente importanza.

L'Impero Ottomano

L'Impero Ottomano rendeva sempre più insicure le rotte verso il Medio Oriente. Anche la celebrata battaglia di Lepanto non sarebbe stata in grado di invertire il lento ma inesorabile declino a cui contribuirono tuttavia numerosi altri fattori.

La Riscoperta della Terra

D'un tratto, le nobili e ricche famiglie veneziane si ricordarono di quei territori che la città lagunare aveva conquistato un secolo prima nella sua espansione nell'entroterra veneto. Un territorio fertile, ricco d'acqua e di attività artigianali, e che poteva diventare una nuova fonte di ricchezza per una classe sociale avviata a una fastosa decadenza.

La vita in villa

Le ville divennero il fulcro attorno a cui ruotavano le attività della campagna circostante, centro di produzione e lavorazione agricola.
Tuttavia ben presto alla funzionalità si aggiunse anche un ruolo di rappresentanza, un modo per dare sfoggio di potere economico e sociale di chi le possedeva. Le famiglie veneziane, per quanto ricche, fino a quel momento erano state limitate dagli angusti vicoli e canali della laguna che non avevano permesso loro di espandere in dimensioni le loro dimore. Anche quando la facciata era monumentale e decorata, le anguste visuali prospettiche difficilmente permetteva di esprimere grandiosità.

la vita in villa

Nella campagna veneta disponevano finalmente di spazio in abbondanza dove costruire palazzi sfarzosi, dagli ambienti ampi e decorati, finalmente adeguati al loro rango. La villa divenne uno status symbol e un luogo dove trascorrere momenti che oggi diremmo di relax, lontani dalla caotica, rumorosa, spesso maleodorante, vita cittadina. In villa si invitavano amici e conoscenti, si tenevano concerti, balli, rappresentazioni teatrali, si beveva caffé e cioccolato (bevande di lusso all'epoca), si giocava a carte, È qui che nacque il termine "villeggiare".

Andrea Palladio...

Il principale artefice della Villa Veneta fu Andrea Palladio. Egli rielaborò gli elementi dell'architettura classica fornendo alle nobili famiglie venete, dei veri e propri"templi" in cui si sentissero delle "divinità".

...e gli altri architetti

La villa divenne una vera e propria moda, che si diffuse non solo tra le famiglie veneziane, ma anche tra le casate nobiliari delle altre città del veneto, spesso in competizione tra loro. Un solo architetto non bastava per tutte le richieste e tutti i gusti. Furono in molti quelli che si cimentarono nella progettazione delle ville. Il veronese Michele Sanmicheli, lo Scamozzi e poi molti altri ancora. Essi contribuirono a creare quell'incredibile patrimonio architettonico che sparso su tutto il territorio veneto, da Verona fino alle porte di Venezia e oltre fino in Friuli, costituisce una delle più grandi ricchezze del territorio.

Visitare le ville venete

Visitare le ville venete è un'esperienza unica, che permette di provare parte di quelle sensazioni e sentimenti che permearono gli uomini che lì vissero.
Affidatevi a una guida turistica che sappia elaborare per voi itinerari e percorsi tematici, storici, artistici e architettonici coerenti che vi permettano di godere al meglio di questo inestimabile patrimonio.

Info e prenotazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C