Home Tour Temi Eventi Vino Gastronomia Hotel Info Profilo Foto Link

Le Ville Venete

ville venete

Nel 1492 Cristoforo Colombo giunse nel continente americano. Di lì a poco, i navigatori europei avrebbero aperto nuove rotte verso mondi fino ad allora sconosciuti e che offrivano agli intraprendenti mercanti, nuove ed impensate fonti di commercio e guadagno. Il Mediterraneo, dal contollo delle cui rotte Venezia aveva fondato la sua immensa ricchezza e il suo potere, era destinato a perdere inesorabilmente la sua importanza. L'Impero Ottomano rendeva sempre più insicuri i traffici sulle sue acque, e anche la celebrata battaglia di Lepanto, non sarebbe stata in grado di invertire il lento ma inesorabile declino a cui contribuirono tuttavia numerosi altri fattori. D'un tratto, le nobili e ricche famiglie veneziane si ricordarono di quei territori che la città lagunare aveva conquistato un secolo prima nella sua espansione nell'entroterra veneto. Un territorio fertile, ricco d'acqua e di attività artigianali, e che poteva diventare una nuova fonte di ricchezza per una classe sociale avviata a una fastosa decadenza.
Le ville divennero il fulcro attorno a cui ruotavano le attività della campagna circostante, centro ci coordinamento, lavorazione, produzione, oltre che di rappresentanza e mezzo per sfoggiare il potere economico e sociale di chi le possedeva. Le famiglie veneziane, costrette fino ad allora negli angusti vicoli e canali di Venezia, disponevano finalmente di spazio in abbondanza dove costruire palazzi sfarzosi, dagli ambienti ampi e decorati, finalmente adeguati al loro rango. Un luogo dove trascorrere momenti, oggi si direbbe di "relax", lontani dalla caotica e rumorosa vita cittadina, motivo per cui nacque il termine "villeggiare".
Il principale artefice della Villa Veneta, fu Andrea Palladio, che riprendendo gli elementi dell'architettura classica e rielaborandoli per mezzo del suo genio, riuscì a dare alle nobili famiglie venete, dei "templi" dove potessero sentirsi delle "divinità". Assieme a lui il Palladio prima, lo Scamozzi e molti altri poi, contribuirono a creare quell'incredibile patrimonio architettonico che sparso su tutto il territorio veneto, da Verona fino alle porte di Venezia, costituisce una delle più grandi ricchezze del nostro territorio.
Visitare le ville venete è un'esperienza unica, che permette di provare parte di quei sentimenti che permearono gli uomini che lì vissero.
Affidatevi a una guida turistica che sappia elaborare per voi itinerari e percorsi tematici, storici, artistici e architettonici coerenti che vi permettano di godere al meglio di questo inestimabile patrimonio.

Per maggiori dettagli riguardo gli itinerari nelle ville venete o per prenotare visite guidate:

info@veronissima.com

 

home - tour - temi- eventi - vini - gastronomia - hotel - info - profilo - foto - archivio - link
www.veronissima.com 2007