Home Tour Temi Eventi Vino Gastronomia Hotel Info Profilo Foto Link

 

 

Il Louvre. Capolavori a Verona

Annullata la mostra in Gran Guardia.

la belle ferroniere

E' stata annullata la grande mostra "Capolavori del Louvre" che avrebbe dovuto tenersi presso la Gran Guardia, a Verona, a partire dal prossimo 19 settembre.
L'annullamento è stato affidato a uno scarno comunicato rilasciato il 23 maggio in cui Linea d'Ombra, la società organizzatrice, riportava quanto affermato dalla Direzione del prestigioso museo parigino. In sostanza pare siano venuti a mancare i tempi tecnici per l'adeguamento della sede espositiva, la compilazione delle pratiche burocratiche per il prestito, le procedure per il corretto trasporto e conservazione delle opere.
Non è ancora chiaro se l'annullamento sarà definitivo o si tratta di un semplice slittamento. Resta la grande delusione di tutti coloro (più di 30.000 secondo le stime ufficiali) che già, a quattro mesi dall'inaugurazione, si erano prenotati per la mostra.
Verona resta comunque una splendida meta per una visita d'arte e anche senza i Capolavori del Louvre, i visitatori non resteranno delusi. Dal 14 luglio verrà inaugurata una splendida mostra a Castelvecchio su Girolamo dai Libri, raffinatissimo pittore e minatore del '500 e da settembre, alla Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Forti, sarà presentata una retrospettiva su Barni, uno dei più importanti scultori contemporanei italiani. Inoltre, in molte delle chiese veronesi potranno essere ammirate opere, forse meno conosciute, ma che per valore artistico e storico non faranno certo rimpiangere i capolavori del Louvre.

Visite guidate ai musei e agli eventi espositivi di Verona.

Dopo voci sempre più insistenti negli ultimi tempi e vari movimenti nell'ambiente, si è finalmente concluso l'accordo tra l'Amministrazione Comunale di Verona e Marco Goldin, patron di Linea d'Ombra, la società che negli ultimi anni ha organizzato alcuni tra i più importanti eventi espositivi d'Europa, prima a Treviso poi a Brescia. L'accordo avrà una durata quadriennale e porterà a Verona una grande mostra all'anno, da tenersi nel palazzo della Gran Guardia, restaurato da non molto e che, con la mostra per il cinquecentennale della morte di Andrea Mantegna, già si è dimostrato funzionale e adeguato a ospitare grandi eventi espositivi.

Le Mostre
Negli ultimi mesi Goldin, accompagnato da varie delegazioni, ha visitato diverse istituzioni di rilievo mondiale per trovare accordi per il suo progetto espositivo a Verona: il Museo Rodin, il Museum of Fine Arts di Boston, il Van Gogh Museum di Amsterdam, il Kröller Müller Museum di Otterlo e il Louvre.

ll Capolavori del Louvre
E proprio il prestigioso museo parigino, con un imponente prestito di 140 opere, aprirà il 19 settembre la stagione di eventi a Verona. Sarà la prima mostra in Europa ad ottenere un simile numero di opere in prestito dal Louvre, che comprenderanno tra gli altri capolavori di alcuni dei più grandi maestri della storia dell'arte italiana e non tra cui Botticelli, Tiziano, Goya, El Greco, Ingres, David, Holbein, Cranach, Veronese, Rembrandt e ancora Velasquez, Durer, il Bronzino, Filippo Lippi, Rubens, per continuare con Raffaello, Tintoretto, Van Dick, Guido Reni, Guercino, Bernini.
Le mostra di Verona naturalmente non sarà solo una semplice carrellata di capolavori. L'allestimento in Gran Guardia verrà fatto collocando le opere attorno a dei temi ben precisi che contestualizzaranno i dipinti, le sculture e i disegni, proponendo un meraviglioso viaggio attraverso cinque secoli di storia dell'arte. Le sezioni sono: Ritratto di una società, Dall'intimo al Sacro, Ritratti Allegorici, Ritratti dell'Anima per finire con l'Immagine della Morte.
Testimonial della mostra i Capolavori del Louvre in Gran Guardia a Verona sarà niente di meno che Leonardo da Vinci con la sua 'Bella Ferroniére', forse il più celebre dei ritratti leonardeschi dopo la Gioconda. Anche questo affascinante ritratto muliebre di Leonardo è avvolto dal mistero. A lungo si è infatti speculato su chi possa essere la bella donna raffigurata: Isabella d'Este, Beatrice d'Este, Elisabetta Gonzaga o ancora l'amante di Ludovico il Moro Lucrezia Crivelli. Altri invece identificano la donna ritratta in Cecilia Gallerani, già immortalata da Leonardo in età giovanile nel celebre ritratto di Dama con ermellino.

La presenza di Goldin e della sue mostre sarà sicuramente una grande occasione per scoprire, accompagnati da una guida turistica, tutta la città, le sue piazze i suoi monumenti così come i capolavori delle collezioni permanenti conservate nei musei di Verona.

Per visite guidate alla mostre di Verona, da abbinare magari a visite guidate alla città di Verona o per qualsiasi informazione:

info@veronissima.com

 

 
 
eventi temporanei a verona
 

Girolamo dai Libri
mostra girolamo dai libri verona
Dal 12 luglio a Castelvecchio

Il Capolavori del Louvre a Verona
mostra louvre verona
Annullata la mostra in Gran Guardia
Le Sezioni
Ritratto di una società
Dall'intimo al sacro
Ritratti e allegorie
Ritratto dell'anima
Immagini della morte

I Capolavori di Boston
Da Ottobre 2009 in Gran Guardia

 

home - tour - temi- eventi - vini - gastronomia - hotel - info - profilo - foto - archivio - link
www.veronissima.com 2007