Home Tour Temi Eventi Vino Gastronomia Hotel Info Profilo Foto Link

Laboratori Didattici - Verona Romana

laboratorio didattico verona

Il Mosaico

Condotto da una mosaicista professionista, l'attività didattica è composta da un approfondimento delle origini e dello sviluppo del mosaico nell’antichità, le sue tecniche, il suo utilizzo, i motivi raffgurati, l’uso del colore, dall’età repubblicana fino alla caduta dell’Impero e al mosaico paleocristiano e bizantino.
Il laboratorio si conclude con la realizzazione di un mosaico da parte degli studenti utilizzando tessere policrome per decorare una cornice o un piccolo contenitore che potranno poi portare con se'.

Museo Archeologico del Teatro Romano
Oltre ai resti di un grande teatro romano risalente alla prima fondazione di Verona nel I secolo a.C, nel Museo Archeologico collocato nel sovrastante ex-monastero dei Gesuati possono essere organizzati numerosi percorsi didattici grazie all'abbondanza di materiale di grande valore artistico e storico: mosaici, sculture, lapidi ed epigrafi, suppellettili di uso quotidiano.
La visita al Teatro Romano e Museo Archeologico è una tappa fondamentale negli approfondimento degli itinerari didattici nella Verona Romana, soprattutto nell’ambito delle scuole primarie e secondarie.

Il Museo è dotato di aula didattica, con capienza massima di 30 persone così come le sale del Museo possono contenere non più di 30 ragazzi per volta.
Le visite vanno quindi scaglionate di conseguenza.

La Casa Romana

Il laboratorio didattico, di approfondimento di alcuni temi già trattati nel corso della visita guidata alla Verona Romana, verte su materiali dell'edilizia, tecniche costruttive, strutture tipiche, servizi primari fino all'arredamento della casa romana servendosi di alcuni reperti significativi rinvenuti negli scavi delle molte domus veronesi.
Il percorso si conclude con un'attività in cui gli studenti ricompongono e analizzano il plastico di una domus.

La Scultura

Attraverso le molte, significative opere scultoree del Museo Archeologico veronese, il percorso didattico approfondisce la produzione scultorea romana, le sue caratteristiche, funzioni e finalità con le varie tipologie di scultura: rilievo storico, rilievo decorativo, scultura funeraria, scultura celebrativa, ritratto, copie romane di statue greche.
Il percorso si conclude con un’attività di laboratorio dove gli studenti, con l'utilizzo di stampi con fattezze umane da riempire con materiale modellabile realizzeranno un volto, che verrà quindi modificato a piacimento dai ragazzi.

Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri
Si tratta di un'area archeologica di rara suggestione situata nel centro di Verona e ricca di testimonianze romane, altomedievali e medievali. Dal 1996 ospita esposizioni temporanee di fotografia.
Si tratta di un luogo estremente versatile che si presta ad attività didattiche di vario tipo.

E se fossi un archeologo?

L’area espositiva degli Scavi Scaligeri offre una rara testimonianza di come una tipica città storica italiana sia cresciuta nel secoli strato dopo strato. Gli studi archeologici hanno infatti rivelato come la vita
è continuata anche dopo la tumultuosa fine dell'era romana con continue trasformazioni sino ai giorni nostri.
Il percorso didattico per la scuola primaria si conclude con un'attività in cui gli studenti si cimentano nella creazione di una strada romana.

Museo Maffeiano
Uno dei musei più antichi del mondo, nato a metà del Settecento per volontà del latinista veronese Scipione Maffei, rappresenta una straordinaria risorsa didattica. Il museo infatti espone numeroso materiale epigrafico di varie epoche storiche e civiltà. Fornisce quindi prezioso materiale per la comprensione della nascita e dello sviluppo della scrittura e la conoscenza dei diversi tipi di fonti utilizzate dagli storici. Oltre alle numerosissime iscrizioni e sculture di epoca romana il Museo Maffeiano conserva iscrizioni egizie, etrusche, arabe, ebraiche, medievali.

La scrittura

Il percorso didattico approfondisce la funzione delle iscrizioni e dell’epigrafia come fonte storica diretta. I ragazzi riflettono sui materiali e supporti a disposizione nell'antichità e i caratteri in uso nei vari alfabeti. Nel percorso vengono mostrati alcuni esempi significativi a testimonianza delle principali scritture dell'antichità.
Il percorso si conclude con un'attività didattica in cui i ragazzi utilizzano tavolette per la scrittura in legno, simili a quelle in uso in epoca romana.

Il mito nell’antichità

Il percorso didattico è volto all'approfondimento del mito e della sua funzione nell'antichità attraverso reperti illustrati di epoca greca, etrusca e romana: urne etrusche e sarcofagi romani decorati.
Nel percorso viene in particolare trattato il concetto di mito e di ciclo epico, il mito di Elena, il duello tra Eteocle e Polinice, le Nereidi e i Tritoni, la caduta di Fetonte, la battaglia dei Centauri.
La visita si conclude con un'attività ludico-didattica che prevede la realizzazione di una “maschera” con le caratteristiche di un personaggio mitologico oppure una drammatizzazione in cui i ragazzi impersonano, anche per mezzo di oggetti rappresentativi, personaggi dei vari miti trattati. Consigliato per le classi IV e V della scuola primaria.

Per qualsiasi domanda o informazioni più dettagliate su itinerari guidati e laboratori didattici a Verona e le speciali offerte rivolte alle scolaresche, scrivete a:

didattica@veronissima.com


offerte hotel verona

Menu scolaresche:
8€ pizza e bibita
8,50€ primo, patatine fritte, acqua

Per maggiori informazioni, per ulteriori offerte o per prenotare:
info@veronissima.com

 

home - tour - temi- eventi - vini - gastronomia - hotel - info - profilo - foto - archivio - link
www.veronissima.com 2007