Mostra Post-Impressionismo a Verona

Verona - Palazzo della Gran Guardia Dal 28 ottobre 2015 al 16 marzo 2016

autoritratto di Van Gogh

Per maggiori informazioni:

+39 333 2199 645 info@veronissima.com P.I. 03616420232 C.F. CPPMHL74L13L781C

I nostri prossimi tour

01 maggio -
h10:30
Arena e Gladiatori


Scopri tutto sull'Arena con mappa e adesivi.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
23 aprile -
h15:00
Castello di Soave

Fossile di ammonite su un marciapiede di Verona
Soave, visita guidata al castello e al borgo.

📍 Borgo Covergnino
€5 a persona

Scopri di più
24 aprile -
h15:00
Curiosando Verona


Avventure urbane per piccoli esploratori.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
25 aprile -
h15:00
Verona Romana


Tour di Verona romana con mappa e adesivi.

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
16 aprile -
h17:00
Speciale Pasqua


La vera storia di Romeo e Giulietta

📍 Piazza Bra
da €7 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h10:00
Castelvecchio


Visita Guidata tra storia, architettura, arte.

📍 Corso Cavour
€6 a persona

Scopri di più
05 dicembre - h14:00
Museo Affreschi


Visita Guidata tra arte e leggenda.

📍 Via da Porto 5
€6 a persona

Scopri di più

Il Post-Impressionismo

Con la scoperta e la progressiva diffusione della macchina fotografica, gli artisti della pittura si trovarono di fronte nuove sfide. Da un lato il loro ruolo veniva radicalmente messo in crisi dal nuovo strumento che assolveva rapidamente e con grande accuratezza alla funzione di testimonianza e trasmissione dell'immagine. Dall'altro però essi erano ora completamente liberi di sperimentare ed esprimersi con la propria arte.

Nacquero così le prime avanguardie tra cui gli Impressionisti i quali, ponendo sempre meno attenzione alla forma della natura, si concentrarono sempre di più sulla luce e sul colore.

Dalla lezione impressionista si diramarono ulteriori nuove avanguardie. Tra esse il puntinismo e il divisionismo, correnti queste che presero ulteriore spunto per le loro ricerche dagli studi scientifici sulla teoria della luce e del colore svolti in particolare da Michele Eugene Chevreul. Gli artisti divisionisti e puntinisti realizzavano le loro opere per mezzo di una giustapposizione di pennellate più o meno minute di colori puri che, influenzandosi tra di loro, davano vita a nuovi effetti cromatici e di movimento sulla superificie della tela.

paul signac

Paul Signac - La sala da pranzo

Tra gli artisti annoverati nel mare magnum del post-impressionismo figura anche Vincent Van Gogh, personalità artistica unica e originale che, pur attingendo dai movimenti che gli furono contemporanei, sviluppò un linguaggio pittorico autonomo e assai personale.

La mostra include anche opere di Piet Mondrian che con i suoi accostamenti di colori puri e forme razionali, rappresenta l'estremo punto di arrivo delle ricerche su forme e colori nate con l'impressionismo e proseguite con il divisionismo.

Galleria d'Arte Moderna Palazzo Forti a Verona

morbelli s'avanza

Angelo Morbelli - S'avanza - Galleria d'Arte Moderna, Verona

La visita alla mostra sul Post-Impressionismo può essere lo spunto per proseguire un percorso nella pittura ottocentesca nella centralissima Galleria d'Arte Moderno di Palazzo della Ragione a Verona. Tra le collezioni sono presenti infatti alcune opere degli artisti italiani che si collocano nel periodo e nel contesto artistico dell'esposizione in Gran Guardia. Tra queste, dipinti di Giovanni Fattori, Angelo Morbelli, Medardo Rosso e il veronese Angelo Dall'Oca Bianca.

Per qualsiasi informazione o domanda sulla mostra sul Post-Impressionismo a Verona per organizzare una visita guidata da abbinare a una gita a Verona non esitate a contattare le nostre guide turistiche autorizzate: